Come Scegliere La Scarpa Giusta Per La Corsa

admin 28 ottobre 2013 0

Qualsiasi appassionato di jogging vi confermerà che il fattore più importante per la corsa è la scarpa. Avere il calzale giusto rende più piacevole il movimento, aiuta il corpo a scaricare correttamente i pesi ed a prevenire in questo modo dolorosi disturbi alle ginocchia ed alla schiena.

runner (1)

Inizialmente va considerato il proprio modo di correre orientandosi conseguentemente verso la scarpa più adatta alla propria postura; molti scelgono le Mizuno, come quelle che trovi su Zalando Sport, per le ottime qualità tecniche e per la vastità di scelta in base alle proprie caratteristiche e al movimento in corsa.

Ad esempio se notate che correndo tendete a “caricare” il piede verso la parte interna della pianta allora vuol dire che avete una corsa neutra.

Poi ci sono altri 2 casi.

Se questo comportamento diventa troppo accentuato, e ve ne accorgerete dalla irregolare consumazione della suola, allora vuol dire che correte come un iperpronatore.

Se infine vi accorgete che è la parte esterna quella maggiormente utilizzata vorrà dire che al contrario siete dei supinatori.

Perché conoscere queste caratteristiche? Perché sono le prime da considerare quando acquistate una scarpa da corsa.

Ci sono poi altri fattori determinanti per la scelta come il terreno ed il tipo di corsa che andrete a sostenere.

Terreni sconnessi o fangosi richiedono la presenza sotto la suola di un minimo di tacchettatura che aumenti grip ed aderenza, mentre invece se correte su pista la stessa tacchettatura deve essere ridotta al minimo.

Così come deve essere ridotto al minimo in questo secondo caso il peso della scarpa, scegliendo magari modelli “minimali” o “ultraleggeri”, il cui peso non supera mai i 300 grammi.

Se notate di avere dolore alla schiena dopo la corsa allora considerate la possibilità di acquistare una scarpa running con una struttura ammortizzante in gel; durante la corsa, parte del peso del vostro corpo che come noto in questa fase “saltella”, verrà scaricato sulla scarpa andando in questo modo a pesare meno sulla schiena.

Un’ultima raccomandazione riguarda la durata. Le scarpe da corsa non sono immortali; hanno una precisa durata chilometrica e temporale che il venditore vi comunicherà, oltre la quale vengono perse le qualità sopra citate.

 

Autore: Gaia Corsetti




Related Posts with Thumbnails

Leave A Response »