Come cambiare gestore di energia elettrica e gas

admin 11 aprile 2016 0
Come cambiare gestore di energia elettrica e gas

Anche se da qualche anno l’Italia è passata al mercato libero per l’energia, molte persone sono ancora reticenti a cambiare il proprio gestore, continuando a pagare delle salate bollette per luce e gas.
Il mercato libero ha invece portato nel nostro Paese la concorrenza su un settore fino ad ora monopolizzato, consentendo agli utenti di poter scegliere. Il prezzo dell’energia non è più fissato da un’azienda: adesso possiamo trovare l’offerta di luce e gas che più si adatta alle nostre caratteristiche. Nascono quindi soluzioni personalizzate per le utenze domestiche e business, che permettono risparmi che in alcuni casi arrivano anche al 30%.
Cambiare gestore è semplice come fare una telefonata. Basta chiamare il nuovo fornitore del servizio energetico per chiedere il trasferimento del proprio contratto o l’attivazione di una nuova utenza. Non sarà necessario disdire il vecchio abbonamento, perché a questo penserà il nuovo gestore. Alcuni gestori offrono anche la possibilità di sottoscrivere un contratto attraverso il loro sito web.
Con poche e rapide domande sulle abitudini e gli orari di consumo, gli esperti consiglieranno ai clienti la tariffa più consona alle proprie esigenze, garantendo così il massimo risparmio, mantenendo però un servizio attento e puntuale.
Basta fare un piccolo sforzo e aprire il nostro motore di ricerca preferito e cercare qual è il gestore per l’energia più conveniente in base ai nostri consumi e alle nostre abitudini, valutando però attentamente la serietà e la trasparenza.
Queste devono essere le parole chiave per destreggiarsi in mezzo alla giungla di nuovi venditori di energia. Più che alle promesse e alle offerte momentanee, serve puntare sui contratti chiari e sull’assistenza continua di personale preparato, che segua ogni aspetto della fornitura di luce e gas.
Mettere a confronto tutte le tariffe elettriche e il costo del gas richiede pazienza e attenzione, poiché ci sono costi variabili che vanno considerati. Possiamo affidarci agli esperti che offrono una valutazione delle bollette, permettendoci di capire quali sono le offerte più convenienti rispetto al nostro vecchio abbonamento. Quindi perché sprecare l’occasione di avere un bel risparmio ed ottenere servizi nuovi e innovativi.
Che sia un’utenza domestica o un contratto aziendale, il mercato libero dell’energia offre un’importante opportunità di risparmio e nuove opportunità per i clienti.




Related Posts with Thumbnails

Leave A Response »