Come Calcolare il Break-Even Point

admin 5 febbraio 2011 5

Questi video ti spiegano come calcolare correttamente il Break-Even Point (BEP).


Costi variabili, fissi e totali

Dopo avere calcolato l’andamento dei ricavi totali, sovrapponi la curva dei costi totali: il punto di incontro tra la curva dei costi totali e quella dei ricavi totali identifica il break even point.

A cosa serve il break even point? Il BEP è uno strumento molto utile per conoscere il livello dei ricavi che occorre conseguire per coprire tutti i costi (fissi e variabili) dell’azienda.

Un esempio numerico aiuta a capire meglio come sfruttare le potenzialità del break even point.

Un altro esempio per il calcolo del break even point ci aiuta a capire meglio come applicare questo importante strumento aziendale.

Foto: Will Elwood




Related Posts with Thumbnails

5 Comments »

  1. KATIA 23 giugno 2011 at 22:21 - Reply

    SUPER!!!!

  2. reni 20 gennaio 2012 at 18:01 - Reply

    grande!!!!!

  3. mil 26 febbraio 2012 at 21:30 - Reply

    ottima spiegazione!!!!!

  4. Fred 27 febbraio 2012 at 19:10 - Reply

    Grazie x l’accurata spiegazione………

  5. cris 20 giugno 2012 at 23:51 - Reply

    Spettacolare!! Grazieeeeee!!!

Leave A Response »